IL DORSO CURVO (O IPERCIFOSI) GIOVANILE ASTENICO

 Il dorso curvo giovanile astenico è così denominato per il fatto che gli adolescenti che ne sono affetti - soprattutto maschi - sembrano “appesi o arrotolati su sé stessi”. Ciò è dovuto, secondo la visione posturologica, alla iper-programmazione della catena muscolare di flessione o a una ipo-programmazione della catena di estensione; a volte questi ragazzi hanno un habitus psicologico particolare, infatti sono abulici, svogliati, chiusi, introversi.

La diagnosi differenziale col dorso curvo da morbo di Scheuermann si fa già alla visita - mediante la manovra di Thomas - e la conferma la si ha con una radiografia della colonna in toto, nella proiezione latero-latearale (LL).

Sistematicamente i genitori sono preoccupati per tale atteggiamento e ripetono continuamente a questi ragazzi “stai diritto” o li costringono a praticare questa o quell’attività sportiva (anche contro la loro volontà) pensando che stimolandoli così la situazione possa risolversi col prosieguo dell’accrescimento.

Per il trattamento è necessaria una ricalibrazione posturale e delle catene muscolari e, a volte, anche dell’ausilio di busti ortopedici “antigravitari” o, addirittura, di uno-due apparecchi gessati correttivi prima di passare al corsetto.